Limonata al sale: una bontà tra tradizione e innovazione.

0
389

Alla scoperta dell’originale bevanda siciliana che rinfresca al primo sorso, in ogni stagione.

Nella cucina sicula si tramandano ricette di generazione in generazione, storie di sapori unici i cui protagonisti sono i prodotti locali freschi e genuini. Una di queste è la celebre limonata al sale. Questa specialità tipica è emblema di come pochi ingredienti, accuratamente selezionati, possano confluire in un’armonia di sapori vibranti e sorprendenti.

Limoni spremuti, acqua frizzante freddissima e sale: solo tre semplici ingredienti per una bevanda che profuma di tradizione.
Una ricetta che, però, ad alcuni potrebbe apparire alquanto insolita. Perché aggiungere proprio il sale e non, ad esempio, lo zucchero? Dietro a questa risposta c’è una spiegazione scientifica: a basse concentrazioni il salato e l’acido hanno un’azione sinergica che li rafforza a vicenda. Il sale è in grado, quindi, di esaltare a pieno il gusto dei limoni rendendo la bevanda finale fresca e molto dissetante. Il segreto però, come in tutte le cose, sta nelle giuste proporzioni.

 

UN GOCCIO DI STORIA

La limonata al sale ha origini molto antiche. Sebbene non esistano fonti ufficiali che traccino la sua storia in modo specifico, la memoria collettiva siciliana suggerisce che sia stata concepita nei campi agricoli, dove i limoni prosperano grazie al clima favorevole. L’idea di mescolare limoni, acqua e sale potrebbe essere nata proprio dalla necessità di reidratare i contadini esposti al caldo sole mediterraneo, fornendo loro una bevanda dissetante ricca di vitamine e minerali.

Col trascorrere del tempo, la limonata al sale è diventata una consuetudine culinaria radicata nella vita quotidiana, diventando un vanto della cultura siciliana specialmente nei chioschi delle piazze e negli antichi mercati locali.

Nel corso delle epoche, la perfetta miscela tra l’acidità dei limoni, la dolcezza dello zucchero e la sfumatura salina è stata perfezionata, mantenendo però intatta la sua essenza distintiva.
Questo intramontabile elisir continua ad essere un inno alla semplicità, conservando un legame intrinseco con la storia e la tradizione locale.

 

LIMONATA FIOR DI SALE LUMÌ, LA NUOVA FRONTIERA DELLA LIMONATA AL SALE

Dal passato sino ad oggi, il mix di seltz, sale e limone è quindi un simbolo che unisce le persone attraverso il tempo. È proprio da questo pensiero che nasce la Limonata Fior di Sale Lumì, un’autentica bontà della tradizione siciliana per la prima volta in bottiglia. Si tratta dell’ultima creazione del Gruppo Villari, azienda specializzata nella commercializzazione dei migliori prodotti agrumicoli di Sicilia, in particolare di limoni, che opera con una cura estrema della qualità dei prodotti lungo tutta la filiera e senza l’utilizzo di trattamenti post-raccolta o trattamenti chimici superficiali.

La Limonata Fior di Sale Lumì contiene il 15% di succo di limone siciliano e solo 14 kcal ed è perfetta da bere fredda o ghiacciata, da sola o come base per cocktail e aperitivi. A proposito di questo, ecco una ricetta per preparare un Paloma rivisitato con l’aggiunta di Limonata Fior di Sale Lumì. Un delizioso cocktail messicano in cui l’aroma vivace degli agrumi e la leggera carezza del sale offriranno un’esperienza gustativa ineguagliabile.

 

PALOMA, UN COCKTAIL PER STUPIRE I TUOI OSPITI

 

Ingredienti:

  • 50 ml di tequila 100% Agave
  • 50 ml di Limonata Fior di Sale Lumì
  • 50 ml di succo di pompelmo rosa fresco o soda al pompelmo
  • Ghiaccio q.b.
  • Fettina di lime per guarnire

 

Procedimento:

  1. Riempire di ghiaccio il bicchiere e versare 50 ml di Limonata Fior di Sale Lumì
  2. Dosare e aggiungere nel bicchiere 50 ml di Tequila
  3. Versare 50 ml di succo di pompelmo rosa o, a preferenza, della soda al pompelmo
  4. Mescolare delicatamente e guarnire con una fettina di lime

 

Scopri subito la Limonata Fior di Sale Lumì! Entra nello shop online qui.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi commenti!
Inserisci il tuo nome