Frittata di cipolle e limone: quel tocco in più che fa la differenza!

0
835

Anche una semplice frittata può diventare una vera e propria delizia con un tocco di
“personalità” e di freschezza che solo il limone può dare.

Una ricetta tutta Siciliana

Facendo “riposare” per circa un’ora le cipolle con il succo di limone e
aggiungendo, in un secondo momento, la scorza al composto pronto per essere
versato in padella, si otterrà un piatto semplice e sfizioso.

Questa ricetta è diffusa soprattutto in Sicilia, dove sono presenti le più importanti
coltivazioni di limoni al mondo e dove il limone è protagonista assoluto in tantissimi piatti
dolci e salati.

La frittata e i mille modi per arricchirla

La frittata è veloce ed economica da preparare ed ha anche un grandissimo numero di
varianti e abbinamenti sfiziosi… Basta usare un po’ di fantasia!

Può essere arricchita dalle patate, dal prosciutto, da ogni tipo di verdura o dalla pasta,
che è un grande classico della cucina napoletana.

E voi quale varietà consigliate?

Limoni biologici per una scorza e per un succo ancora più gustoso.

Per questa ricetta è importante utilizzare limoni non trattati, visto l’impiego della
buccia e, proprio per questo, è importante utilizzare in cucina limoni biologici non
trattati in superficie.
Occhio all’etichetta e fate molta attenzione alle diciture “buccia non edibile” oppure
“trattato in superficie” che stanno, appunto, a significare che il prodotto, una volta
raccolto, ha subìto dei trattamenti con sostanze che possono rivelarsi tossiche e
altamente pericolose per il nostro organismo.

Difficoltà: bassa
Preparazione: 20 minuti
Cottura 15 minuti

Ingredienti per 4 persone:
– 400 g. di cipolle
– 6 uova
– 40 g. di grana grattugiato
– prezzemolo
– 1 tazza di brodo
– 1limone biologico
– 20 g. di margarina
– 4 cucchiai di oli
– sale e pepe q. b.

Preparazione:

– Pelare le cipolle, metterle in una terrina,    ricoprirle con acqua fredda e succo del
 limone e lasciare riposare per un’ora.

– Rompere le uova in una ciotola e sbatterle con una forchetta; aggiungere il grana
  grattugiato, il prezzemolo, la scorza grattugiata del limone, un pizzico di sale e di
  pepe.

– Versare in un tegame antiaderente due cucchiai di olio con la margarina e le cipolle
  tagliate a rondelle sottili.

– Cuocere a fuoco basso e irrorarle con il brodo caldo e far cuocere per 10 minuti.

– Una volta cotte, versare le cipolle nella ciotola con le uova e mescolare per
  amalgamare bene tutti gli ingredienti e far riposare il composto per qualche minuto.

– Far scaldare l’olio in una padella antiaderente e versare le uova e le cipolle e cuocere
  a fuoco moderato.

– Girare la frittata e lasciarla dorare da entrambe le parti fino alla cottura.

Consigli utili per una frittata perfetta:

– La frittata si può gustare sia calda che fredda.

– Per ottenerla morbida e soffice è importante non sbattere troppo le uova con la
  forchetta, senza che il bianco e il tuorlo diventino troppo omogenei.

– Durante la cottura è importante scuotere spesso la padella per evitare che la frittata si
  attacchi; è utile spostare la padella anche lateralmente sul fuoco del fornello in modo
  che non si cuocia solo la parte centrale ma anche i bordi.

– Per girare la frittata è consigliabile farla scivolare su un coperchio o su un piatto
  piano di diametro superiore della padella

Lascia un commento

Inserisci i tuoi commenti!
Inserisci il tuo nome