Pollo al limone, dalla Cina una ricetta apprezzata in tutto il mondo

0
514

Il pollo al limone appartiene alla tradizione della cucina cinese e, con il passare degli
anni, la sua ricetta è stata riproposta nelle tavole di tutto il mondo.

Questo gustoso e apprezzato secondo piatto esalta il pollo, che è la carne bianca per
eccellenza, ed è comunemente conosciuto anche con il nome di pollo in salsa di
limone.
La carne da utilizzare è il petto, vista la sua morbidezza, che dovrà essere tagliato a
listarelle o a cubetti.

Una ricetta squisita in due semplici passi


In questa ricetta si possono individuare due “fasi”: una nella quale viene preparato e fritto il pollo e, un’altra, in cui viene realizzata la deliziosa e profumata salsa di limone, che darà sicuramente a questo piatto un tocco in più ed un aroma intenso e inconfondibile.

Limoni biologici per la salsa


La ricetta del pollo al limone prevede anche l’utilizzo della scorza e, proprio per
questo, è importante utilizzare in cucina limoni biologici non trattati in superficie.
Occhio all’etichetta e fate molta attenzione alle diciture “buccia non edibile” oppure
“trattato in superficie” che stanno, appunto, a significare che il prodotto, una volta
raccolto, ha subìto dei trattamenti con sostanze che possono rivelarsi tossiche e
altamente pericolose per il nostro organismo.

Il contorno ideale per il pollo al limone


Il pollo al limone (o pollo in salsa di limone), si accompagna perfettamente al riso in bianco basmati oppure a delicate e leggere verdure cotte al vapore. 

Difficoltà: bassa
Preparazione: 10 min
Cottura: 15 min

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 gr di petto di pollo
  • 2 uova
  • sale q.b.
  • farina q.b.

Per la salsa di limone:

  • 1 limone biologico non trattato (succo e scorza)
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • 100 ml di vino bianco
  • 200 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaio di salsa di soia

Preparazione:


Dopo aver tagliato a cubetti o a listarelle il petto di pollo, passate ogni singolo pezzo
in una ciotola dove, precedentemente, avete sbattuto le uova e poi ripassateli nella
farina.

Far cuocere con abbondante olio in padella o in una friggitrice il pollo, fino a che la
sua superficie non sarà dorata e riporre i bocconcini su una pirofila con carta
assorbente per fritti.

Adesso è il momento di preparare la salsa di limone: sciogliere in acqua l’amido di
mais e versarlo in una padella antiaderente e far cuocere a fuoco medio/basso. Unire
il vino bianco, il succo di limone e la scorza finemente grattugiata.
Portate il composto ad ebollizione e aggiungere la salsa di soia.
Lasciare addensare ulteriormente e aggiungete il pollo.
Mescolare bene e fare amalgamare i bocconcini di pollo con la salsa e spegnete.
Servite il pollo al limone ancora caldo per assaporare al meglio la sua morbidezza e il
suo particolare aroma agrumato.

CONDIVIDI
Articolo precedenteQuando dici “granita al limone” dici Sicilia
Articolo successivoQuando si dice “fare del Limone un’arte”
ViviLimone.it è il magazine sul Limone di Sicilia, nato per promuovere e tutelare questa frutto prezioso e ricco di utilizzi. Un nuovo modo di vivere il limone, esaltando tipicità, particolari caratteristiche e proprietà benefiche che rendono questo agrume unico.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi commenti!
Inserisci il tuo nome