Il “bianchetto”: la seconda fioritura del “femminello siracusano”

0
957
curare l'asma con il limone

Il limone “bianchetto” conosciuto anche con il nome di “limone di primavera”, è la varietà della seconda fioritura del femminello siracusano. 

La piante del limone ha una fioritura di coda che si verifica attorno ai mesi di giugno-luglio; grazie ad essa, matureranno dei frutti, denominati “bianchetti”, a partire da marzo e sino al giugno dell’anno successivo. 

Caratteristiche del “bianchetto”

Si tratta di frutti ellittici, di colore giallo uniforme, con buccia mediamente spessa e ben aderente alla polpa giallo-citrina, moderatamente succosa e ricca di semi. I frutti sono mediamente più grossi del primofiore. 

La produzione del “bianchetto” è poco rilevante arrivando a coprire meno del 5 % della produzione totale annuale dell’intera pianta. 

L’importanza commerciale del limone bianchetto è limitata rappresentando un prodotto preferibilmente destinato all’industria di trasformazione. Inoltre, la presenza nei mercati è limitata dal flusso finale del primofiore e dal flusso iniziale del verdello.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi commenti!
Inserisci il tuo nome